PALERMO 18 LUGLIO 2019 – Si tingono d’azzurro i “30^ Palermo Ladies Open” in programma da sabato 20 a domenica 28 luglio al Country Time Club. Sono tutte tricolori le Wild Card del tabellone principale. Il comitato organizzatore del Torneo, in pieno accordo con la Federazione Italiana Tennis,  ha proposto alla WTA l’assegnazione delle Wild Card: a Giulia Gatto Monticone e Jasmine Paolini. Qualora quest’ultima (tra le prime alternates del Main Draw) dovesse fare ingresso direttamente nel tabellone principale, sarebbe la Trevisan ad usufruire della Wild Card. La terza WC era, già, stata data a Sara Errani, finalista dell’ultima edizione palermitana degli Internazionali di Sicilia (nel 2013 fu sconfitta da Roberta Vinci) e trionfatrice nel 2008 e nel 2012.

Giulia Gatto Monticone, 31 anni, lunedì scorso ha centro il suo best ranking nella classifica mondiale (149). In carriera ha vinto 10 titoli ITF. Quest’anno si è qualificata al Roland Garros ed a Wimbledon, dove è stata eliminata al primo turno sul centrale per 6-2 7-5 da Serena Williams.

Jasmine Paolini, 23 anni, 154 della classifica mondiale  (130 best ranking), è reduce dal Torneo di Losanna: dopo avere superato le qualificazioni, ha battuto al primo turno  con un doppio 6-3 Tess Sugnaux, per poi essere eliminata ieri al secondo turno dalla francese, Alize Cornet (sarà presente anche lei al Country).  In carriera  la Paolini ha vinto 8 titoli ITF in singolare (l’ultimo a giugno a Brescia battendo in finale Diana Marcinkevica in 2 set). Ha superato quest’anno le qualificazioni al Roland Garros, venendo poi sconfitta al primo turno da Daria Kasatkina.

Martina Trevisan, 25 anni, 151 della classifica mondiale (144 il best ranking) anche lei è reduce dal Torneo di Losanna dove è stata eliminata al primo turno dalla Cornet (doppio 6-4). In carriera ha vinto 8 tornei ITF. Quest’anno è stata schierata titolare nello spareggio di Fed Cup contro la Russia. (nr)

Condividi questo post su: