Con l’hackathon svoltosi questo pomeriggio dedicato allo sport-tech, si è chiusa ufficialmente la tre giorni di Tennis Innovation Challenge, ideata da Sellalab by Banca Sella in collaborazione con Sport Dots. 

Studenti, sviluppatori, marketers si sono sfidati in un hackathon Sport-Tech, per trovare la migliore soluzione alle sfide che la sport industry sta affrontando, davanti ad una giuria di grandi esperti di innovazione, sport influencers e atleti professionisti. Presenti, tra gli altri, Luca Corsolini (Referente Programma Sportivo di Matera 2019 Capitale della Cultura, ex Direttore Comunicazione Adidas e Giornalista Sky Italia), Francesca Picasso (Partnerships & Startup Manager di Wylab), Davide Bima (Co-founder Geko Sport, Manager di top player e diversi tennisti), Lorenza Ticli (Responsabile Sellalab Milano), Emanuela Perinetti (General Manager Sport Dots).

Una maratona di lavoro di tre giorni, guidata da mentor dell’innovazione e dello sport, rivolta a talenti e startup. Tanti i temi affrontati e sviluppati durante il workshop, dall’analisi dei dati sportivi e delle performance degli atleti al coinvolgimento dei fan ed esperienza dell’utente, senza dimenticare il management e l’ottimizzazione dei costi delle strutture sportive.

 

Condividi questo post su: