I 30^ Palermo Ladies Open sono di Jil Teichmann. La tennista elvetica, in tabellone come testa di serie n. 8, è riuscita a battere la testa di serie n. 1, e n. 5 al mondo, Kiki Bertens. “Kiki è una top player era chiaro fosse difficile. – racconta la Teichmann in conferenza stampa – Ma sono contentissima, sono riuscita ad avere grinta e a leggere bene i momenti chiave del match”.

I momenti chiave sono stati letti nel migliore dei modi dalla Teichmann, capace nel secondo set di annullare due palle break e poi di togliere il servizio a zero per ben due volte alla Bertens: “Ci ho creduto, sin dall’inizio – prosegue – Se non ci credo non entro nemmeno in campo”.

Per la Teichmann, al secondo trionfo nel giro di tre mesi dopo il WTA di Praga, arriva il best ranking guadagnando 28 posizioni e salendo al n. 54: “Adesso voglio entrare nei top 50, penso che si debba sempre migliorare – aggiunge – Mi piace il cemento, ci gioco bene. Continuo a lavorare molto, non vedo l’ora inizi. Adesso andrò a Cincinnati, poi Bronx e Us Open”.

La chiosa finale della vincitrice è per il pubblico palermitano: “Volevo ringraziare il supporto della gente – conclude la Teichmann – I palermitani mi hanno fatto sentire tutto il loro calore, è stato importante per me”.

Condividi questo post su: