“Pronti via, il tennis riparte da Palermo. Un sogno? No, una possibilità, nemmeno troppo irrealistica”. Lo scrive il Giornale di Sicilia oggi in edicola in un articolo a firma di Luigi Ansaloni. Il quotidiano palermitano fa trapelare un’indiscrezione clamorosa, e cioè la possibilità che il circuito mondiale riprenda il suo cammino dal Country.
“Ci sarebbe anche una data – scrive Ansaloni – quella del 3 agosto e se ne starebbe discutendo in questi giorni”.
Il circuito femminile WTA, così come l’ATP tra gli uomini, sono fermi fino al 13 luglio prossimo e nei primi giorni d agosto potrebbe esserci, quindi, il ritorno in campo con le donne proprio a Palermo.
“Ovviamente è tutti in divenire ma c’è la volontà di tentare di salvare la stagione, per quanto sia difficile – ha dichiarato al Giornale di Sicilia il direttore del torneo del Country, Oliviero Palma –ci hanno chiesto di spostare la data d’inizio (prevista per il 18 luglio, ndr) ed abbiamo dato l’ok a patto di non slittare troppo”.
L’opportunità di riprendere a giocare a Palermo farebbe confluire al Country alcune tra le migliori giocatrici al mondo. “Non abbiamo chiesto nessun aiuto statale – ha aggiunto Palma nell’intervista al Giornale di Sicilia – nonostante questo siamo pronti, lo dico con orgoglio. Stiamo anche vedendo di allargare il palcoscenico a più top ten ed allargare a 48 il tabellone delle partecipanti e le qualificazioni. Insomma, le idee non mancano e, soprattutto, la voglia non manca”.

Condividi questo post su: