ALLE 17 MARTIC-KONTAVEIT,  POI FERRO-GIORGI

NEL DOPPIO COCCIARETTO-TREVISAN A CACCIA DELLA FINALE

PALERMO 8 AGOSTO 2020 – Spettacolo assicurato nel giorno delle semifinali dei 31^ Palermo Ladies Open. Nella parte alta del tabellone, si troveranno di fronte le ultime teste di serie rimaste in gioco: la n. 1, la croata Petra Martic che, alle ore 17, affronterà sul campo centrale, l’estone Anett Kontaveit, n. 4 del seeding, mentre in quella bassa l’azzurra Camila Giorgi giocherà contro la francese, Fiona Ferro. Chiuderà il programma la semifinale del doppio tra la coppia azzurra Cocciaretto-Trevisan e le olandesi, teste di serie n. 4 del tabellone,Schoofs-Van Der Hoek.

Martic e Kontaveit vantano un solo precedente, quest’anno, nei quarti a Dubai con successo della tennista croata in 1h41’ per 7-6(4) 6-1, mentre Ferro e Giorgi si affronteranno per la prima volta. La tennista azzurra, tornata a giocare sulla terra a distanza di due anni dalla sua ultima apparizione, ha eliminato a Palermo al primo turno la svedese Rebecca Peterson (7-5 6-4), poi la qualificata slovena, Kaja Juvan (3-6 6-2 6-4), quindi ieri sera nei quarti Dayana Yastremska, testa di serie n. 7 del tabellone e n. 25 al mondo, al termine di un match molto combattuto in cui l’italiana ha annullato anche 2 set-point (4-6 7-6 6-3).

Petra Martic

La Giorgi, n. 89 della classifica mondiale, grazie alla semifinale centrata al Country salirà alla posizione n. 71 del ranking (diventerà 65 in caso di qualificazione alla finale e 58 se dovesse vincere il titolo dei 31^ Palermo Ladies Open).

Fiona Ferro
Fiona Ferro

La coppia vincitrice della semifinale del doppio di questa sera affronterà domani in finale   Rus-Zidansek (hanno ieri battuto Minnen-Van Uytvanck).

PROGRAMMA SABATO 8 AGOSTO 2020

CAMPO CENTRALE

Semifinale singolare

ORE 17

[1] Petra Martic (CRO) – [4] Anett Kontaveit (EST)

Fiona Ferro (FRA) – Camila Giorgi (ITA)

Semifinale doppio

Elisabetta Cocciaretto (ITA) Martina Trevisa (ITA) – Bibiane Schoof (NED) Rosalie Van Der Hoek (NED)

Condividi questo post su: